Il mio angelo vestito di nero

(dal libro “Il respiro dei sogni” di Luca Bacilieri - Ed. Artestampa, 2018)

22/07/2018 - 22/07/2018

Il mio angelo vestito di nero

Seduto nel letto,
scruto dalla finestra
le stelle nel cielo,
ancora spente.

Se avessi un milione di cerini
le accenderei tutte, una ad una,
per indicare la strada
al mio angelo vestito di nero.

Lo sto aspettando
per farmi portare il fuoco,
per farmi portare l’acqua,
per farmi portare il sogno.

So che si è incamminato da diversi giorni,
mi auguro arrivi entro la venticinquesima ora di oggi,
la mia fiducia è piena,
ma non ho più tempo da spendere.

Ho costruito un mondo per lui
che si scioglie ad ogni sorgere del sole.
Voglio uscire di casa ora sotto
la pioggia battente per sentir danzare
i miei piedi nudi sulla terra senza veli.

So che vivrò cento e più anni,
ho molte cose da fare,
so che non tutte le mie preghiere
raggiungeranno il cielo
ma so anche che molti sogni
si rifiutano di morire.

Per questo sto ancora aspettando
il mio angelo vestito di nero,
per farmi accompagnare
oltre l’oscurità della notte,
verso l’alba di una nuova vita.

Richiedi informazioni

Compila il modulo senza impegno.

CAPTCHA

deltacommerce

Informativa estesa sull'uso dei cookies