Ipnosi Regressiva

09/10/2018 - 09/10/2018

Conferenza gratuita e presentazione libri: martedì 9 ottobre ore 20.30

L'Ipnosi Regressiva è considerata la regina delle scienze olistiche.
Unire la spiritualità alla ricerca interiore, nel rispetto della tripartizione corpo-psiche-anima, significa includere nel processo della crescita la Persona nella sua interezza.
Se è vero che nostra coscienza o anima sopravvive alla fine della nostra vita corporea, come ci suggerisce anche la fisica quantistica, allora acquisire consapevolezza nel nostro percorso di vita, anche attraverso una lettura attenta delle nostre vite passate o del passato della nostra vita attuale, ci permette di migliorare il nostro presente e guardare con fiducia e amore al nostro futuro ed a quello dei nostri cari. Il tutto nel rispetto della vita, di tutto ciò che è animato e con amore per il pianeta che gentilmente ci ospita.
L’Ipnosi regressiva o evocativa è un metodo introspettivo che promuove un percorso di cambiamento psicologico e spirituale. Brian Weiss, medico psicoterapeuta americano, ha messo in evidenza scientificamente che le cause di molti sintomi e molti malesseri interiori sono da ricercare nelle vite precedenti.
Jodorowsky ci aiuta a comprendere la magia della vita anche attraverso la comprensione dei sogni, delicatamente equiparabili a ciò che emerge dai contenuti della regressione.
Durante la seduta il Cliente accede in modo consapevole al proprio inconscio visualizzando o immaginando esperienze effettuate anche nelle vite passate ponendo, grazie all'aiuto del terapeuta, rimedio ai disagi interiori: anche per chi non crede nella spiritualità.

Conduce la serata il Dott. Michele Guandalini, psicologo-psicoterapeuta (vedi scheda) che presenterà inoltre i suoi due libri: "L'anima migra verso la scienza" e "Le anime non hanno colpa".

Richiedi informazioni

Compila il modulo senza impegno.

CAPTCHA

deltacommerce

Informativa estesa sull'uso dei cookies